Le Piazze di Firenze

di Massimo Fratini

Firenze è una città tra le più apprezzate nel mondo per le sue opere d'arte e per la bellezza dei monumenti, chi vista Firenze può ammirare gran parte di questo patrimonio artistico semplicemente camminando per le strade e per le piazze del centro storico.
Firenze è come un museo a cielo aperto, uno degli aspetti più importanti della bellezza di questa città italiana è rappresentato dalle piazze di Firenze.
Le piazze di Firenze caratterizzate da importanti opere artistiche ed architettoniche sono molte nonostante l'estensione del centro storico sia piuttosto limitato rispetto al gran numero di cose da vedere.
Tra le molte piazze della città ce ne sono alcune che meritano di essere viste con particolare attenzione, di seguito elenchiamo quelle più importanti che ogni giorno sono meta dei tours più richiesti ed apprezzati.
Piazza del Duomo
Questa piazza è situata nel cuore della Firenze antica, questo luogo è anche considerato il centro religioso della città per la presenza della cattedrale principale di questa città italiana, in questo complesso monumentale quotidianamente sono organizzati molti Florence tours che guidano i turisti alla scoperta dei capolavori di questa struttura.
I monumenti e le opere artistiche ed architettoniche presenti in piazza del Duomo hanno un valore artistico e storico senza eguali, in pochi centinaia di metri si erigano strutture come la cattedrale, il Battistero, il campanile di Giotto e la Cupola del Brunelleschi.
Questi monumenti sono di una tale importanza artistica e storica che da soli giustificherebbero la visita di Firenze, tra questi la cupola del Brunelleschi merita di essere menzionata per essere stata una delle prime cupole erette dall'uomo senza l'ausilio di alcun appoggio.
I metodi con i quali è stata costruita la cupola del Duomo di Firenze sono ancora oggi oggetto di studio da parte di esperti di tutto il mondo. 
Piazza della Repubblica
Piazza della Repubblica si trova a poche centinaia di metri del complesso del Duomo di Firenze, questa piazza è l'esempio più visibile di quel periodo conosciuto come "il risanamento".
Questa piazza prese la sua forma attuale nell'epoca in cui Firenze fu nominata capitale di Italia, i monumenti degni di nota sono la colonna dell'abbondanza e l'arco del trionfo, da menzionare la presenza di importanti luoghi di ritrovo come "Le Giubbe Rosse", un bar dove nel corso del tempo si sono incontrati importanti artisti e personaggi della città.
Piazza della Signoria
Questa piazza è da sempre il centro politico della città, fin dal medioevo in questa piazza si sono susseguiti i governi che hanno fatto di Firenze una delle città italiane più conosciute nel mondo.
Parlando di Piazza della Signoria si deve per forza menzionare Palazzo Vecchio, la sede nel quale fino ad oggi si sono susseguiti i governanti, tra quelli che maggiormente hanno contribuito ad arricchire quesro palazzo ci sono sicuramente i Medici.
Piazza della Signoria è famosa per la presenza di alcune delle statue più importanti della città, tra cui quella del David di Michelangelo, attualmente in questa piazza è esposta solo una copia mentre la statua originale del David è esposta nel museo della galleria dell'Accademia al riparo delle intemperie.
Altre statue presenti in questa piazza sono quelle di Cosimo I a cavallo,  la Fontana del Nettuno, Ercole e Caco, Giuditte e Oloferne.
In Piazza della Signoria è presente anche la Loggia della Signoria dove attualmente sono collocate altre importanti statue che contribuiscano ad aumentare il grande fascino di questa piazza.  
Piazza Pitti
Piazza Pitti è la piazza antistante al famoso Palazzo Pitti, questo Palazzo fu in epoca rinascimentale la residenza della famiglia de Medici.
Questa piazza è situata dall’altra parte del fiume Arno e si estende su una posizione leggermente rialzata essendo stata realizzata nella parte iniziale della collina di Boboli.
Visitando Piazza Pitti ciò che risalta è la sua grande estensione che fa da piazzale al grande palazzo Pitti, dietro il palazzo si estende uno dei giardini monumentali più belli di Italia.
 

Pubblicato sabato 6 gennaio 2018

PAROLE CHIAVE: Arte