Il premio "I guerrieri di Riace" al Maestro Roberto Mendicino

di Antonio Sergi

Un nuovo e prestigioso riconoscimento pronto ad arricchire la già importante lista di onorificenze conferite al maestro Roberto Mendicino.

Sabato 16 dicembre 2017, alle ore 19.00, nell’elegante palcoscenico del Teatro “G. Paisiello” di Lecce, l’Accademia “Italia in Arte nel Mondo” consegnerà all’Artista cosentino il premio intitolato a “I Guerrieri di Riace” e direttamente collegato al Premio Internazionale per i Diritti Umani “Victor Hugo”.

La commissione, dopo aver valutato le opere di oltre 5000 candidati, pervenute da tutto il mondo, ha assegnato l’Alto Riconoscimento con la seguente motivazione: “…. in riferimento al Suo straordinario impegno Artistico che, Ella, ha tracciato attraverso le Sue Opere, quale chiaro esempio di indiscussa meritocrazia, dimostrata da una grande competenza compositiva, la cui impronta innovativa e metodica, al di là della grammatica messa in atto, costituisce Linfa Vitale per i valori preziosi che Ella possiede con una ricchezza di Arte, di Fede, di Libertà, di Solidarietà, di Cultura e di Umanità”.

Il Senato Accademico Onorario ha inoltre inteso riservare al pittore tre importanti “Nomination” incise su una pregiata pergamena personalizzata corredata della motivazione dei componenti della commissione.

In occasione del premio, l’artista sarà presente con l’opera “La solitudine dell’opposto” nella mostra collettiva presso la Sala Espositiva del Grand Hotel President di Lecce dal 14 al 17 dicembre 2017.

Pubblicato sabato 25 novembre 2017