Valerio Pappi, La scelta giusta

di antonella santarelli

Di fronte alla ineluttabilità di una scelta che può modificare il corso della propria esistenza, l’uomo, qualunque uomo, esprime tutto il suo egoismo e la sua meschinità. Ogni decisione presa si porta inesorabilmente dietro il dubbio di non essere quella giusta. Questo è ciò che accade a sei giurati popolari in corte d’assise, chiamati a pronunciare il verdetto che muterà le sorti di Don Gaetano, prete accusato dell’omicidio di un imprenditore colluso con la mafia. Ogni personaggio dovrà fare i conti con la propria coscienza, ma soprattutto con il proprio passato, per arrivare a pronunciare quelle famose parole, tanto solenni quanto aleatorie: colpevole o innocente? 

 

Valerio Pappi vive e lavora a Ferrara. Alterna la sua passione per la musica jazz all’attività di scrittore. Ha pubblicato il romanzo Dieci anni (Giovane Holden Edizioni, 2012), vincitore del premio Giovane Holden e Il testamento di Marco (Edizioni Epsil, 2014). Inoltre è autore di un trattato di armonia dal titolo Tecnica armonica per chitarra (Casa Musicale Eco, 2016). 

www.valeriopappi.com

Pubblicato mercoledì 16 maggio 2018